Questo sito utilizza cookie di sessione e di terze parti per offrirti una migliore esperienza digitale. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su ACCETTO) o scroll di pagina comporta l'adesione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione, dunque, autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Se ritieni di non prestare il consenso, ti preghiamo di chiudere questo tab del browser. È a tua disposizione l’informativa completa Cookie CLICCA QUI per ulteriori informazioni.

Progetto: Olimpia@School a.s. 2017-18

 Presentazione:

Olimpia@School

Anche quest’anno una delle classi del nostro Istituto parteciperà al progetto Olimpia@school, ideato dalla squadra Pallacanestro Olimpia EA7 – Emporio Armani Milano in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – UST Milano nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, rivolto agli istituti superiori di Milano e provincia. Si tratta di un progetto formativo che veicola in modo immediato valori importanti, dal rispetto delle regole e dell’avversario, allo spirito di gruppo e al senso di appartenenza, valorizzando le potenzialità individuali di ciascun partecipante. La classe-squadra che parteciperà al progetto, la 3aL B, dovrà assegnare un ruolo ad ogni studente; non ci saranno solo i "giocatori" che scenderanno direttamente in campo, ma anche l’allenatore, i dirigenti, il medico, il fisioterapista, l’addetto stampa, il fotografo, proprio come una vera società sportiva di basket, nella quale la parola “collaborazione” sarà il vero “capitano”. Dopo la positiva esperienza delle scorse edizioni, anche quest'anno il nostro Istituto sarà chiamato a confrontarsi con altri undici istituti superiori dell’area milanese, in un programma formativo, finalizzato ad avvicinare i giovani al mondo del lavoro sportivo grazie alla stretta collaborazione tra la scuola e lo staff tecnico di Olimpia. Il progetto prevede cinque incontri, di 2/4 ore ciascuno:

  • un momento di presentazione/ formazione sulle figure professionali presenti in una grande società sportiva al gruppo-classe partecipante (3aL B), nella nostra aula magna, con un esperto dello staff di Olimpia, lunedì 30 ottobre 2017;
  • l’allenamento con un giocatore dell’EA7–Emporio Armani Milano, in una mattinata nel nostro Palazzetto, presumibilmente lunedì 5 febbraio 2018, nel quale gli alunni dovranno organizzare l’evento a livello di accoglienza, elaborare interviste ed articoli, produrre materiale foto-video per presentare la propria classe;
  • una serata al Mediolanum Forum, con la “sfida” fra ITIS Feltrinelli e Istituto Primo Levi di Seregno, nell'intervallo della partita Olimpia Milano vs Efes (1 Marzo 2018)
  • la mattinata "OlimpiaDì", nel mese di Marzo, con giochi, incontri sportivi, gare di “tifo” tra gli Istituti partecipanti c/o una delle palestre di Olimpia/Armani;
  • la serata conclusiva di premiazione di tutte le scuole, in Aprile durante la finale di eurolega al Forum, alla presenza di un rappresentante dell’Ufficio Scolastico di Milano.

Il progetto prevede che le classi-squadre partecipanti si sfidino a vicenda in tornei e gare non solo sportive ma anche di ticketing, marketing e comunicazione, per vincere il "Premio Comunicazione".

In tutte le fasi del progetto gli alunni saranno accompagnati e seguiti dalla docente referente per l’ITIS Feltrinelli, prof.ssa Verand, e da tecnici, allenatori ed alcuni giocatori della squadra giovanile e della prima squadra di Olimpia.

Tutte le componenti scolastiche saranno invitate ad assistere agli eventi serali al Mediolanum Forum di Assago per sostenere la nostra 3aL B.

Sito ufficiale Olimpia@School www.olimpiamilano.com/olimpiaschool

La referente
Prof.ssa Maurizia Verand

PRIMO INCONTRO
Nella prima mattinata di lunedì 30 ottobre , nell’aula magna del nostro Istituto, la nostra classe ha svolto il primo incontro del Progetto ASL Olimpia@school.
Dopo un’introduzione da parte della nostra docente di Scienze Motorie, abbiamo accolto Michele Samaden, responsabile tecnico dell’Armani Junior Program, che ci ha introdotto al progetto Olimpia@School 2017/18; il progetto farà parte dell’ alternanza scuola-lavoro, e coinvolgerà 12 istituti superiori della Provincia di Milano.
Il percorso includerà vari incontri che si svolgeranno nel nostro istituto e c/o la sede di Olimpia, al forum di Assago, ai quali il nostro gruppo classe si dovrà preparare con un lavoro in team durante le ore di Scienze Motorie, sotto la supervisione della prof.ssa Verand: la classe si organizzerà al suo interno come una grande società sportiva, suddividendo in modo dettagliato i ruoli che occuperanno tutti gli studenti, in riferimento ad alcune aree significative quali marketing, tecnica sportiva, ticketing, comunicazion.
Il prossimo incontro, programmato per il 5 febbraio, prevederà l’incontro con l’atleta della prima squadra, Andrew Goudelock, con il quale la classe si allenerà nel nostro palazzetto sportivo, insieme ad allenatori del settore giovanile di Olimpia; inoltre i responsabili comunicazione-stampa- marketing prepareranno l’evento curando l’accoglienza dell’atleta e prepareranno un’intervista al giocatore, con un alunno che avrà il ruolo di traduttore, per facilitare l’interazione con l’atleta.
Successivamente la classe, dopo aver prodotto del materiale multimediale che sarà proiettato su maxischermo, sarà occupata nella vendita dei biglietti per la partita del 1 marzo (Olimpia vs Efes Istanbul): prima dell’inizio e durante la partita alcune scuole partecipanti al progetto Olimpia@School si scontreranno in varie sfide di basket. Come ultimo incontro si svolgerà l’OlimpiaDì, una giornata incentrata sullo sport con numerosi giochi svolti tra tutte le scuole. Seguirà, infine, una serata al Forum con la premiazione degli Istituti partecipanti.

SECONDO INCONTRO
Il 5 Febbraio 2018 il giocatore Andrew Goudelock, dell’Olimpia Armani, ha fatto visita alla società sportiva della classe 3aL B del nostro istituto. La nostra classe ha accolto all’ingresso dell’istituto il giocatore, organizzando un caloroso benvenuto. Una volta arrivati in palestra Michele Samaden, tutor aziendale del progetto ASL Olimpia@school, ha presentato il giocatore agli studenti. Dopo un breve riscaldamento ha avuto inizio l’allenamento vero e proprio che si è svolto in due parti: la prima consistente in una serie di attività e giochi basati sui fondamentali tecnici del basket, svolti sia da noi studenti che dal giocatore, finalizzati a prepararci alla serata del Macht Day c/o il Mediolanum Forum di Assago: sfide a “fulmine” (tiri a canestro a eliminazione), gare di palleggio a slalom, tiri a canestro da diverse posizioni.La seconda parte dell’allenamento è stata una partita giocata tra gli studenti e il giocatore. Dopo l’attività pratica la classe si è riunita al centro della palestra, dove Goudelock ha risposto alle numerose domande preparate dagli studenti e si è reso disponibile a farsi fotografare con la squadra.
L’incontro si è concluso con un bellissimo e gustoso rinfresco preparato da noi studenti nella sala consiliare dell’istituto per salutare l’atleta.

TERZO INCONTRO
Giovedì 1° marzo 2018 la nostra classe 3aL B ha partecipato al Match-Day per il progetto ASL Olimpia@School.
L’evento s’è svolto al Forum di Assago, prima della partita di Eurolega EA7 Armani vs Efes Istanbul.
Circa un’ora e mezza prima dell’incontro lo staff di Olimpia ha accompagnato le due scuole sfidanti nei posti loro assegnati e, dopo le ultime indicazioni ci siamo preparati per lo scontro con l’Istituto Primo Levi di Seregno. Dopo il riscaldamento delle squadre lo speaker ha annunciato il nome dei due istituiti partecipanti all’evento: siamo scesi in campo con il cuore in gola e con grande voglia di vincere!
La sfida è cominciata con due giochi in contemporanea: lo slalom in palleggio e shoot contest. Il primo consisteva in una gara di palleggio a slalom intorno a dei coni; mentre il secondo era una gara di tiro da più postazioni. Il primo round è stato vinto dalla nostra squadra; in seguito, trovandoci in situazione di pareggio, l’ultima sfida si è rivelata decisiva: consisteva in una gara di tiro ad eliminazione chiamata "fulmine".
Nonostante il vantaggio iniziale della nostra classe, alla fine non siamo riusciti a portare a casa la vittoria….Ma nonostante questo, il commento di tutti i partecipanti è stato unanime: "è stata una bellissima esperienza!!!".
Terminato questo breve periodo di giochi lo speaker del Forum ha annunciato le formazioni delle due squadre ufficiali della serata: Olimpia Milano ed Efes Istanbul. Il pubblico del Forum ha esultato all’entrata in campo di Andrea Cinciarini, il capitano di Olimpia; ma la nostra classe si è alzata in piedi ad acclamare Andrew Goudelock, il giocatore che si è recato al Feltrinelli in occasione del 2° incontro-allenamento del nostro progetto scolastico.
Ecco quindi l’inno di Eurolega, la presentazione dei quintetti iniziali e finalmente il fischio di inizio accompagnato dalla contesa a centro campo.
Il primo quarto termina in parità: 17-17. Il secondo Olimpia, anche grazie alla prestazione di Curtis Jerrells, va in vantaggio concludendo il tempo 44-29.
Nella pausa, le professoresse e i responsabili ticketing dei due istituti si sono recati presso gli uffici di Olimpia per stabilire il punteggio della gara di ticketing tra le due scuole, dove il Feltrinelli è risultato in vantaggio. Il match riprende con la squadra ospite in difficoltà ma, finalmente, dopo aver cambiato tecnica di difesa, Olimpia passa definitivamente in vantaggio e conclude la partita con un punteggio di 77 a 64.
Secondo l’opinione di tutti è stata un’esperienza ricca di emozioni, un ricordo indelebile che rimarrà nei cuori di tutti noi.

OLIMPIADI`
La giornata dell’Olimpia Dì è stata l’ultima tappa del nostro progetto e si è tenuta il 5 aprile 2018 al Mediolanum Forum di Assago.
Solamente 8 alunni della nostra classe sono riuscita a partecipare, essendo nella nostra scuola sospese le attività didattiche per le vacanze di Pasqua: eravamo quindi il gruppo meno numeroso delle 12 scuole presenti.
Le attività sono cominciate alle 13:30 circa per finire verso le 17:30. Durante questo arco di tempo abbiamo partecipato a 6 diversi giochi, affrontando talvolta istituti sportivi i cui studenti erano molto allenati. La sfida più impegnativa è stata rappresentata dai tornei 3 vs 3 a metà campo: in una metà campo del forum si incontravano le ragazze, mentre in contemporanea, nell’altra metà campo giocavano i maschi.
Le scuole si sono anche sfidate in gare di “tifo positivo”, inventando inni e cori molto divertenti dedicati al proprio Istituto e, naturalmente, ad Olimpia!
Qui di seguito riportati si trovano i personali commenti degli 8 atleti presenti quel giorno:

  • "questa esperienza mi ha avvicinato particolarmente al mondo del basket e alla società di Olimpia in modo molto coinvolgente";
  • "una giornata molto istruttiva all’insegna del divertimento e dell’agonismo sportivo";
  • "affrontare le altre scuole è stato assai appagante, anche per le varie vittorie da noi conseguite";
  • "la cosa che mi ha sorpreso di più è stata la prevalenza del rispetto reciproco sulla vittoria a tutti i costi";
  • "non mi sarei mai aspettato di ottenere tali risultati visto il poco numero di rappresentati di cui la nostra scuola disponeva";
  • "grazie a questo evento ho potuto rivivere l’esperienza di uno sport come il basket che mi ha sempre coinvolta ma non sono mai riuscita a praticare";
  • "ringrazio Olimpia per avermi dato l’opportunità di vivere un’esperienza così bella".

Filippo Bifulco (reparto comunicazioni 3aL B)

Scarica la documentazione:
organigramma  (pdf, 299KB)
invito del 1° marzo 2018  (pdf, 1.10MB)


 Preface:

Olimpia@School

This year one of the classes of our institute will take part in the Olimpia@school project, created by the basketball team Olimpia EA7 – Emporio Armani Milano working with the UST Milan, the Regional Scholastic Office, for the School and Work experience and thought for the high schools of Milan. It is a formation project that aims to teach important values, such as respect for the opponent and the rules, valorizing the individual abilities of every student participating. The squad-class that will take part in the project, the 3rd LB, will have to assign a role to every student: there won’t be just “players” that will actually play basketball, but there will also be the coach, the director, doctor, physiotherapist, press agent, the photographer, just like a real basketball sport company, where the word “teamwork” will be the real “head player”. After the positive experience of the previous editions, this year too the institute will have to face with other eleven institutes of the Milan urban area in a formative program finalized to get the students to know the world of sport work better thanks to the collaboration between the school and the Olimpia technical staff. The project comprehends 5 meeting, lasting between 2 and 4 hours each:

  • A presentation and formation meeting on the professions needed in a big sports company in our Great hall, with an Olimpia staff expert, Monday the 30th of October 2017.
  • The training with an EA7 basketball player, a school morning in our gym, presumably on Monday 5th of February 2018, for which the students will have to organize the welcoming, interview an shooting of the event.
  • An evening at the Mediolanum Forum, with the match between the Itis Feltrinelli and the Inst. Primo Levi of Seregno, during the break of the match Olimpia Milan vs Efes ( 1st of March 2018).
  • The "OlimpiaDì" day, in the month of march, when games, sport meetings, cheering contests between the participating institutes will be held in one of the Olimpia/Armani gym.
  • The final evening in April during the Euroleague finals, when the winning institutes will receive the prizes in presence of the Milan Scholastic Office.

During the project the classes will challenge each other in competitions and tournaments, not only about sports, but also in ticketing, marketing and communication, to win the “Communication prize”.

During all the length of the project the class will be supervised and helped by the referee teacher of the It is Feltrinelli, Miss Verand, and by the staff and the players of the Olimpia project.

All the classes will be invited to watch to the evening events at the Medionalum Forum to cheer for our 3rd BL.

Olimpia@School officiale site www.olimpiamilano.com/olimpiaschool

Coordinator of the project
Prof. Maurizia Verand

FIRST MEETING
In the early morning of Monday 30 october our class had the first meeting of the ASL Olimpia@school project in the major hall of our school.
Our P.E. teacher introduced us to Michele Samaden, technical manager of the Armani Junior Program, and he told us about the Olimpia@school project 2017/18; the Project will see the partecipation of 12 highschool institues of Milan.
The project will include many meetings whose location will vary between our school and the Assago forum, where the Olimpia seat. During the P.E. hours, under the supervision of the teacher Verand, the class will have to prepare to play as a Basketball team exrcising in different activities.
Our class will be organized as a sports company, assigning to every student a detailed role to cover. The company will be divided in 4 major areas, Marketing, Technicalities, Ticketing and Communication.
In the next meeting of the project, set for the 5th of February, the class will be visited by Andrew Goudelock, a professional basket player, with whom the class will have a training. After the training the player will be interviewed by an anchorman and a translator, to ease the dialogue with the athlete.
The meeting will be organized by the marketing pool, whic’ll have to cure the welcoming of the athlete Later, after the production of some multimedial material, the class will have to partecipate in the sale of tickets for the 1st March’s match between Olimpia and Efes, a turkish team. In the match day, before the actual game, the Olimpia@school partecipanting classes will challenge each other in various contests. The last meeting will be the OlimpiaDì, a day focused on sports with numerous contests between the member schools. In the end the schools will meet for the premiation, the winning school will be determined by the most points obtained during the project.

SECOND MEETING
On the fifth of February 2018, Olimpia Armani player Andrew Goudelock came to our institute to visit the class 3rdL B. The class met the player at the entrance with enthusiasm. The player was then brought into the gym where Michele Samaden, Olimpia@School representative, introduced the students to the player.
After heating up the class started training. The training was divided in 2 parts: games to prepare the students to play in the Match Day, an event that would take place in the Assago Forum, such as slalom and pall patting contests. The second part of the training was a basketball game played between the students and Andrew. After the training there has been an interview to the player and the students asked many questions about his everyday life and training.
The meeting ended with a buffet, organized by the students, held in the counciliar room of the school.

THIRD MEETING
On Thursday the first of march the class 3rdL B took part to the Olimpia@School project as the representative of the ITIS G.Feltrinelli school. It was held in Forum in Assago, and the event was the match between two professional basketball teams: Efes Istanbul and Armani EA7 Milano.
The students went to the Forum around 1 hour and a half before the beginning of the match. The students got dress Olimpia equipment to parteciped to activities shared in to 3 parts. About 30 minutes before the beginning of the real match the students were called by the technical staff to tell the position in order to get on the field. The opponent school was the Primo Levi institute in Seregno. Then the speaker said the names of the teams and the players of each school entered the stage ready to play. Firstly, 2 games were played: knocked up slalom and shoot contest.
The first of the two consist in dribbling around cones fast as you can while patting a basketball; the faster teams wins. The second was a contest in which the opponents have to take a shot with basketball in 4 different zones, the team that gets over the zones faster wins. In this round Feltrinelli’s team won only the first game so it was a draw. To decide who would be the winner, another game was to be done. This one is called “fulmine” and it is a scoring competition with eliminations.
Unfortunately, the Primo Levi institute won, but thiswas anyway a great experience! At the end of the game the students had 20 minutes to change and eat some sandwinches before the beginning of the match. Finally, the game started and the players gt in. The crowd went loud at the entrance of Andrea Cinciarini, who is the capitan of Olimpia. While Feltrinelli’s students, however, stood up and cheered for Andrew Goudelock, who came to our school to play basketball. The two teams listened to the Eurolega hymn, the initial quintet was introduced and the bell rang: the match is starting!
The first five minutes Efes Istambul was winning for 5 points but Olimpia swiftly, recovered an at the end of the quarter the teams were in a draw: 17-17. In the second quarter Olimpia got a great advantage of the foe team thanks to great plays made by Curtis Jerrels. The first break is so ended with a great lead for Olimpia: 44-29 for the Italian team. During the break two students and one teacher for each school had the opportunity to see the training fields and the principal office, where they could counts the number of tickets sold. After the technical matter they got at the benches just in time for the break to finish. The Turkish team was in obvious technical difficulties and tried to change tactics, but unfortunately for them Olimpia kept a lead and at the end of the round the Milan squad earned the victory with 77-64 for them. The students really enjoyed the match, and would love to do an experience like this again.

OLIMPIADI`
April the fifth 2018 the class went to the last meeting concerning the Olimpia@school project. It was held in the Assago forum.
The event happened during the Easter holyday, thus only 8 students were able to take part in it. We were the smallest of the school groups there.
The activities started at 1.30 p.m. and ended 4 hours later, at 5.30 p.m. during this time the groups took part in different games. The most challenging ones have been the 3 v 3 matches at half court: in one half the girls played and in the other one the boys did. The schools also played in a “cheering “ contest, coming up with chores and songs dedicated to the own school and to Olimpia.
Here you can read the reports of some of the students:

  • "this experience got me interested in the basketball world and in the Olimpia society in a very engaging way";
  • "a very instructive day, revolving around fun and agonistic sports";
  • "challenging the opponent schools has been really rewarding, especially for winning some of the matches";
  • "the most amazing part has been the importance of respect over victory at all means";
  • "I would have never expected to obtain such results with the few students that our team had";
  • "thanks to the event I could experience playing a sport which I could never practice";
  • "I thank Olimpia for giving me the opportunity to have such a great time".

Filippo Bifulco (communication area 3rdL B)

Documents download:
organization chart  (pdf, 299KB)
flyer invitation match on 1st march  (pdf, 1.10MB)


Goudelock at ITIS Feltrinelli


Photos

more photos at link